PIANO GUIDA

Noi persone abbiamo un ruolo strategico nel disegno sociale, esprimiamo attraverso la nostra presenza, azione, contributo valoriale ed emozioni ogni forma di miglioramento continuo. Ognuno di noi, rilascia e mette a disposizione nella comunità in cui vive e lavora, forme di energia che alimentano motori sociali indispensabili al progresso. La strategia del singolo si esprime attraversa il suo “Essere Umano”.

Noi tutti dobbiamo essere parte attiva della responsabilità sociale e dello sviluppo sostenibile del nostro Pianeta. Tutto ciò che è economico-finanziario deve legarsi a tutto ciò che è l’aspettativa del genere umano in termini di rispetto e di fruibilità di ogni risorsa del Pianeta. 

Il miglior luogo in assoluto per effettuare il miglior lancio della nostra vita che traguardi l’obiettivo personale e sociale crediamo sia la nostra famiglia e la nostra azienda. Due location che portano con sé la magia di quegl’incontri che non possono fare altro che costruire un successo globale. Nel Network e nella visione di una famiglia o di una azienda c’è sempre il successo, il bene degli altri, la valorizzazione dei singoli a favore di tutti.

Ogni nostro progetto si basa sulla cultura individuale. Prima di ogni cosa vogliamo condividere con ogni singola persona che incontriamo la sua Emotività, i suoi Valori cardine, le sue Intangibilità (facendogliele scoprire) e la sua Intelligenza Emotiva. Tutto questo innanzitutto è il patrimonio che ritroviamo in ogni famiglia e in ogni azienda. La nostra famiglia naturale è formata da persone che amiamo e con cui condividiamo la più grande delle esperienze: la Vita.

La Famiglia professionale invece è costituita da individui che portano con sé un progetto da realizzare nella vita, con la propria famiglia, cioè quello che desiderano. Quando queste due forme di energia si incontrano si parla di Capitale Intellettuale Umano ed è, secondo noi, il grande vantaggio competitivo che oggi quasi nessuna azienda o famiglia usa con la ratio che effettivamente merita.

La strategia di volo è la sola strategia che deve funzionare alla perfezione altrimenti non raggiungeremo mai il punto in cui vorremo trovarci nel futuro. Definito il punto di atterraggio, cioè Il nostro obiettivo sociale, economico, d’impresa, diventano strategiche le seguenti scelte. Innanzitutto, le competenze e la formazione delle persone che dirigono le operazioni. Le competenze e la formazione delle persone che guidano lo strumento di volo. Fondamentali saranno i materiali da impiegare ma soprattutto il messaggio sociale ed etico che intendiamo sviluppare e applicare. Ogni volo, ha come obiettivo il rientro che rappresenta la fase più delicata di ogni missione. Ognuno di noi, ogni giorno, deve poter tornare dalla propria famiglia, soddisfatto e in salute.

La squadra non è una questione di sola scelta ma soprattutto di COmpetenze, COerenza e COraggio. La squadra vive di informazioni, di comunicazione efficace e di quello scambio continuo generato dalla forza di avanzamento. Il ruolo di ognuno deve essere chiaro, definito, riconosciuto e compreso da tutti.

La direzione di ogni azione deve essere indicata chiaramente dalla Centrale operativa che si fa carico, come di una torre di controllo, della strategia di volo, dell’assistenza durante il volo, delle operazioni da compiere e del rientro della navicella.

Il Velivolo è lo strumento principe per G2M. Aiutiamo i nostri Clienti a costruirlo e se già lo possiedi a migliorarlo. L’ Updating del tuo veicolo determinerà il cambiamento culturale della tua azienda. La sequenza  delle azioni promosse dal nuovo veicolo faranno diventare strategiche tutte le azioni promosse dal proprio equipaggio. Un equipaggio coinvolto, preparato, messo nella condizione di avere e capire le proprie responsabilità, creerà condizioni favorevoli per la ricerca continua del successo a vantaggio della azienda e mai per un tornaconto personale.

Il volo per noi è la metafora della formazione che deve essere puntuale, personalizzata, semplice e mai troppo istituzionale. L’atterraggio del velivolo sarà autorizzato solo quando ci saranno le migliori condizioni e quando il campo di atterraggio sarà pronto per accogliere le novità strategiche decise. La strategia di rientro, dopo aver compiuto la missione, ha la stessa importanza di ogni fase della missione.

G2M creerà le condizioni di formazione per i luoghi operativi di lavoro.

Una volta raggiunta tale condizione questa diventerà la base permanente da cui far partire altri progetti, altre iniziative e altre risorse.

Tutto da scrivere.